ALLA GITA DEGLI ANZIANI PORTATI COME OSPITI ANCHE GLI IMMIGRATI

Scritto da Maria SpadaforaSabato 24 Settembre 2011 00:00

 

da "Gazzetta del sud" del 24 settembre 2011

 

Record di iscrizioni, nell’edizione 2011, alla “Gita degli anziani”, da anni organizzata dal Comune di Carfizzi, e offerta gratuitamente ai pensionati carfizzoti. La gita è ormai un appuntamento irrinunciabile per gli anziani del paese, i quali aspettano con entusiasmo questa giornata all’insegna del divertimento e dell’aggregazione. Quest’anno, la gita è stata “offerta” anche ai 12 ospiti del Centro di Seconda Accoglienza presente nella piccola comunità arbereshe. Sono stati in 108 a partire all’alba di Martedì 20. Prima tappa a San Sosti (CS), con la visita alla Basilica della Madonna del Pettoruto che si raggiunge dopo una lunga passeggiata per i tornanti in salita e alla vista di un suggestivo panorama. Qui tutti i gitanti hanno assistito, con grande attenzione, alla celebrazione della Santa Messa, durante la quale è stato intonato un canto in arbereshe, in onore alla Madonna scolpita nella pietra. Dopo questo momento di preghiera, tutta la comitiva si è spostata ad Altomonte (CS), dove si è consumato il pranzo con piatti tipici della zona e, subito dopo, come ottimo digestivo, è stata visitata l’Azienda Moliterno che, dall’800, produce liquori artigianali. Una visita veloce anche al museo dell’azienda, che raccoglie antichi strumenti di lavorazione dei liquori. Ultima tappa della giornata, è la Chiesa di Santa Maria della Consolazione. Numerose le foto ricordo sul piazzale della chiesa, del XIV secolo, e al bellissimo rosone centrale posto sul portale della chiesa. Al tramonto tutto il gruppo si è radunato intorno ai due autobus per fare ritorno a casa. Il sindaco di Carfizzi, Carmine Maio, ha voluto accompagnare i suoi concittadini, insieme all’assessore alle politiche sociali, Giuseppe Affatati, e all’assessore al bilancio, Vincenzo Scarpino.