CHIUSO PER DISINFESTAZIONE IL CENTRO 'ASILO' DI CARFIZZI

Scritto da Michele AbateSabato 09 Aprile 2011 00:00

 

da "Il Crotonese" del 9 aprile 2011


Con un'ordinanza del sindaco Carmine Maio

Con l'ordinanza n. 6 del 7 aprile 2011, il sindaco di Carfizzi Carmine Maio ha chiuso i locali della struttura di via 8 marzo, adibiti a centro di accoglienza per immigrati. Nell'atto si legge: “nell’attesa di definire le procedure amministrative atte a regolarizzare i rapporti con l’ente gestore, nonché le procedure di ingresso dei potenziali beneficiari; considerato inoltre che a tutt’oggi non è stato ancora regolarizzato nessun rapporto con l’ente gestore; il primo cittadino ha quindi inteso chiudere il centro per “lavori di disinfestazione”. Dieci giorni fa la notizia che il centro 'Asilo', presente nel piccolo centro arbereshe dell'alto crotonese, nonostante il progetto finiva il 31 marzo scorso (per le nuove annualità il progetto presentato dalla Provincia di Crotone per le categorie 'vulnerabili' non è stato finanziato, dichiarato non ammissibile. Non è rientrato neanche tra quelli dichiarati idonei ma non finanziabili), avrebbe continuato le attività. Ad oggi però in via 8 marzo non si vedono nuovi ospiti, eppure, la settimana scorsa, si era parlato che già con i primi giorni di aprile, sarebbe ripresa l'accoglienza, anche perchè, l'emergenza sbarchi continua e il centro di prima accoglienza di Sant'Anna continua ad essere affollato. Nella comunità albanofona qualcuno inizia a chiedersi del perchè di questo ritardo, visto che negli articoli apparsi sulla stampa la settimana scorsa si parlava di pochi giorni per regolarizzare il tutto; la burocrazia sta rallentando la ripresa delle attività? Si spera, visto il continuo arrivo di barconi carichi di profughi sulle coste italiane, che il centro riapra al più presto.