STRADE A OSTACOLI

Scritto da Michele AbateVenerdì 11 Marzo 2011 00:00

 

da "Il Crotonese" del 10 marzo 2011

Aggravata la situazione dopo il maltempo
Frane e scarsa manutenzione. La viabilità provinciale è pessima.
Sulla ex 492 corsia 'strappata'. Condizioni precarie delle sp 9 e 12

Le abbondanti piogge degli ultimi giorni, in tutta la provincia, hanno lasciato il segno e creato numerosi problemi alle strade provinciali. Nell'alto crotonese, acqua, fango e detriti, nel corso dei forti temporali e per via dell'intasamento dei canali di scolo, hanno invaso le carreggiate, creando problemi alla viabilità. In alcuni tratti c'era il rischio di trovarsi in mezzo a dei 'piccoli torrenti'. La ripulitura, da parte della provincia, non è tardata ad arrivare. Mezzi pesanti e pale meccaniche erano a lavoro già domenica mattina (rimossa la frana caduta in località Corfo che aveva invaso la carreggiata della Sp 9). L'abbondante pioggia caduta ha messo a dura prova la viabilità interna e fatto emergere una cruda verità: la precarietà della rete viaria provinciale. Strade vecchie e 'usurate' dal tempo e dall'incuria; manto stradale 'screpolato' e pieno di buche; e poi ci sono provinciali dove risulta difficile transitare, non solo con la pioggia ma anche, con il 'bel tempo'. È il caso della ex strada statale 492. Una frana nei pressi di località Furci (questo giornale ne aveva già parlato) ha strappato alla strada una carreggiata, rendendola quasi intransitabile (per i mezzi pesanti sarà difficile). Chi vorrà percorrerla dovrà invadere l'altra carreggiata, salire e scendere qualche 'gradino'. Qui la frana era in movimento da mesi, con le piogge dell'anno passato. L'ex ss 492 è una arteria che collega non solo i tre comuni arbereshe, Carfizzi, Pallagorio e San Nicola, ma è anche via di transito per chi viaggia da e verso, Umbriatico, Verzino, Savelli, oltre che verso la Sila. Strada ad ostacoli dovrà percorrere anche chi imbocca la provinciale 12 (da San Nicola dell'Alto e Strongoli verso Melissa). Qui la strada, prima dell'ingresso nel centro cittadino melissese, sta letteralmente scivolando giù. Un problema anche questo vecchio di almeno un anno; le piogge di quest'inverno hanno peggiorato lo stato. Problemi anche sulla 'nove' dove, qualche chilometro prima dell'ingresso a Cirò Marina, all'uscita di una curva, manca un pezzo di guardrail, 'scivolato' fuori strada. Il problema persiste da qualche settimana e non è stato ancora risolto. Buche sulla provinciale 11, nel tratto che attraversa il centro abitato di Carfizzi. Su molte di queste strade pare che la provincia abbia previsto importanti interventi di ripristino. Si spera che l'arrivo delle belle giornate consenta l'avvio dei lavori.