PURE L'ANFITEATRO DI CARFIZZI TRA I SITI CENSITI DALLA REGIONE

Scritto da Michele AbateMercoledì 09 Marzo 2011 00:00

 

da "Il Crotonese" dell'8 marzo 2011


Nella provincia di Crotone solo nove teatri

Tra i teatri censiti dall'assessorato alla cultura della Regione Calabria, c'è anche l'anfiteatro di Carfizzi. La struttura del piccolo centro arbereshe, sita in via Roma, è una delle nove presenti nella provincia di Crotone. L'anfiteatro carfizzoto, unico nell'alto crotonese e forse uno dei più grandi come capienza oltre 800 posti, negli anni passati è stato calcato da artisti di fama nazionale come: Carlo Croccolo, Oreste Lionello e gli attori del Bagaglino, Anna Mazzamauro, Eugenio Bennato. In provincia, oltre a quello di Carfizzi, registrati altri otto (sei teatri e cineteatri, un altro anfiteatro e un'altra tipologia di struttura): due a Crotone, l'Apollo e teatro comunale di via Poggioreale; due a Belvedere Spinello, teatro comunale di via Gramsci e l'anfiteatro "Madonna della Scala"; uno a Caccuri, centro sociale; uno a Cerenzia, teatro “Edoardo Marini”; uno a Cirò Marina, il centro polivalente “Alikia” ed uno a Cotronei, teatro comunale di via San Giuseppe. Sette sono i comuni del crotonese, privi di strutture teatrali: Casabona, Cirò, Roccabernarda, San Mauro Marchesato, San Nicola dell'Alto, Savelli e Scandale. Questi hanno risposto al quesito rendendo noto l'assenza di strutture mentre ben tredici comuni non hanno inviato alcuna informazione. Solo nove strutture, su centosettantasei presenti in tutta la Calabria, forse un po' poche, per una provincia che conta ventisette comuni e oltre centocinquantamila abitanti.