LA PIENA DEL MANZELLA DANNI A CAMPI E STRADE

Scritto da Michele AbateDomenica 06 Marzo 2011 00:00

 

da "Il Crotonese" del 5 marzo 2011


Colpiti i territori di Carfizzi e Umbriatico

Le forti piogge venute giù nella giornata di martedì 1 marzo, non hanno lasciato indenne il piccolo centro arbereshe dell'alto crotonese. Ad essere colpito, non il centro cittadino, ma i terreni agricoli circostanti. La piena d'acqua del fiume Manzella ha causato parecchi danni: muri e strade divelti, alberi sradicati e trasportati per chilometri dalla furia dell'acqua, uliveti e vigneti allagati. In località Saraceno (comune di Umbriatico), per i proprietari (molti carfizzoti) risulta quasi impossibile raggiungere i terreni: il fiume ha letteralmente 'strappato' la strada di cemento, sollevandola e andandola a depositare qualche metro più in là. Sempre in quella zona (agro Vignella), ha invaso il terreno di un agricoltore danneggiando colture e un pozzo artesiano. A Martorana, località che ricade nel comune di Carfizzi, il Manzella ha fatto suo parte di un muro in cemento armato e parte di strada che collega i vari fondi. Anche qui il fiume è penetrato negli appezzamenti distruggendo coltivazioni e mesi di lavoro. In questa zona non è la prima volta che l'acqua lascia il letto e invade le proprietà private. Frane si sono verificate in zona Torricella e Crisma. In località Corfo, si è smottato parte di terreno andandosi a depositare, invadendo parte di una carreggiata, sulla strada provinciale 9. Sul posto, già nella mattinata di giovedì 3 marzo, erano intervenuti gli operai della provincia. Insomma, tanta acqua che ha lasciato il segno. Per il ripristino delle aree danneggiate bonifica e gli interventi dovranno essere di quelli importanti. Intanto, dall'ufficio tecnico comunale, diretto dal geometra Domenico Giudice, giovedì mattina, tre operai (Nicola Scarpino, Antonio Tascione e Giuseppe Viviani) hanno percorso il territorio, verificato e censito la consistenza dei danni. Dopo le piogge i cittadini sperano anche nell'avvio dei lavori per la sistemazione idrogeologica del territorio; lavori già appaltati ma non ancora avviati.