AL CONCERTO DI FINE ANNO L'ESORDIO DI DUE GIOVANI MUSICISTI

Scritto da Maria SpadaforaGiovedì 30 Dicembre 2010 00:00

 

da "Gazzetta del sud" del 30 dicembre 2010

 

Il concerto di fine anno è ormai diventato una consolidata tradizione per tutti i cittadini di Carfizzi. La manifestazione musicale, giunta alla sua XIV edizione, anche quest’anno, ha raccolto tutta la popolazione nella chiesa di Santa Veneranda. Il concerto, tenuto dalla Banda Musicale “Città di Carfizzi”, è stato diretto dal maestro Giuseppe Abate. La banda che conta 40 elementi, di cui una decina sono attualmente studenti del conservatorio, vanta, inoltre, tra i componenti, il maestro Francesco Amendola e il maestro di tromba Pasquale Gentile. La banda è composta da ragazzi e giovani di tutti e tre i paesi del Distretto Arbereshe, Carfizzi, San Nicola dell’Alto e Pallagorio. La novità dell’edizione 2010 del concerto è stata il debutto di due nuovi e giovanissimi elementi, Antonio Viviani con il suo sax soprano e Mario Pugliese con la tromba, entrambi di sette anni. Nonostante l’emozione, i due piccoli musicisti sono riusciti a sostenere egregiamente la loro prova d’esordio. Il concerto ha offerto sia l’esecuzione di brani di musica classica come “La serenata di Mozart K525”, e pezzi di musica pop come la classica “Happy Christmas” di John Lennon, e la colonna sonora del film “Forrest Gump”. Immancabile l’esecuzione del brano natalizio italiano per eccellenza, “Tu scendi dalle stelle”. Ha proposto inoltre il pezzo “Prima danza”, di Flavio Vicentini, “Intrada” e “Suite Antique”, entrambi del maestro Lorenzo Pusceddu. Infine come ultimo pezzo, il maestro Abate, ha scelto “L’inno di Mameli”. A fine concerto tutta la “platea” ha omaggiato la banda e il maestro con un lungo applauso. Il sindaco di Carfizzi, Carmine Maio, e l’assessore alla cultura Fortunata Basta, presenti al concerto, si sono complimentati con il maestro e con tutti i componenti della banda per il bellissimo e suggestivo concerto .