UNA COMMISSIONE DI CONTROLLO PER VIGILARE SULLA QUALITA' DELLA MENSA SCOLASTICA A CARFIZZI

Scritto da Michele AbateGiovedì 11 Novembre 2010 00:00

 

da "Il Crotonese" dell'11 novembre 2010

 

 

  
Una commissione di controllo per il servizio di refezione scolastica è stata istituita dalla Giunta municipale lo scorso 5 novembre con la delibera numero 67.
Dunque, da quest'anno, una commissione mista, vigilerà sulla qualità del servizio mensa erogato dall'impresa vincitrice la gara di appalto e per la quale il comune paga 1444 al mese (oltre 500 pasti mensili per 2,65 euro).
Sarà composta da sette persone: rappresentanti dei genitori, operatori scolastici, amministratori e funzionari comunali.
Due saranno i genitori, uno che rappresenti i famigliari degli alunni frequentanti la scuola dell'infanzia, l'altro quelli della primaria e saranno indicate direttamente dall'assemblea dei genitori.
A rappresentare la scuola, due insegnanti, una per l'ex asilo e l'altra per le ex scuola elementare, mentre, a rappresentare il comune saranno il sindaco o un suo delegato ed il funzionario responsabile dell'area affari generali (che comprende anche il servizio refezione scolastica).
"Da quest'anno il servizio mensa sarà più controllato - ha detto il sindaco Carmine Maio. Tutti gli attori che hanno a che fare con la mensa devono controllare tutto, anche il capitolato ma, soprattutto la qualità degli alimenti e del servizio in generale".
Quindi, una commissione che avrà esclusivamente ruolo di controllo e miglioramento del servizio e della qualità alimentare, a tutela dei giovani consumatori e delle famiglie.